Limiti alla deducibilità delle imposte dirette relative alle auto 

(non ci sono limiti per canoni relativi ai servizi)

I seguenti limiti sono validi per un Esercente Arte o Professione, e per le Aziende (qualora l’uso dell’auto non sia esclusivamente strumentale all’attività d’impresa) :

ACQUISTO:

  • per le autovetture costo deducibile fino ad 18.075,99, valore sul quale si applica l’aliquota di deducibilità;
  • per i motocicli costo deducibile fino ad 4.131,66, valore sul quale si applica l’aliquota di deducibilità; si definiscono motocicli i veicoli a due o tre ruote con motore di cilindrata superiore a 50 cmo capacità di sviluppare una velocità oltre i 45 km/h. Quando non superano tutti e due i limiti sopra citati sono considerati ciclomotori.
  • per i ciclomotori costo deducibile fino ad 2.065,83, valore sul quale si applica l’aliquota di deducibilità;

LEASING:

  • per le autovetture deducibile l’ ammontare dei canoni proporzionalmente corrispondente al costo di un veicolo fino ad 18.075,99 con ragguaglio annuo;
  • per i motocicli (sopra definiti) deducibile l’ ammontare dei canoni proporzionalmente corrispondente al costo di un veicolo fino ad 4.131,66 con ragguaglio annuo;
  • per i ciclomotori (sopra definiti) deducibile l’ ammontare dei canoni proporzionalmente corrispondente al costo di un veicolo fino ad 2.065,83 con ragguaglio annuo;

NOLEGGIO:

  • per le autovetture deducibile il costo del canone del noleggio fino ad € 3.615,20 con ragguaglio ad anno;
  • per i motocicli (sopra definiti) deducibile il costo del canone del noleggio fino ad € 774,69 con ragguaglio ad anno;
  • per i ciclomotori (sopra definiti) deducibile il costo del canone del noleggio fino ad € 413,17 con ragguaglio ad anno.

Agenti e Rappresentanti di commercio

I seguenti limiti sono invece validi per un Agente o un Rappresentante di commercio:

ACQUISTO:

  • per le autovetture costo deducibile fino ad 25.822,84, valore sul quale si applica l’aliquota di deducibilità;
  • per i motocicli (sopra definiti) costo deducibile fino ad 4.131,66, valore sul quale si applica l’aliquota di deducibilità;
  • per i ciclomotori (sopra definiti) costo deducibile fino ad 2.065,83, valore sul quale si applica l’aliquota di deducibilità;

LEASING: deducibile l’ ammontare dei canoni proporzionalmente corrispondente al costo di un veicolo fino ad 25.822,84 con ragguaglio annuo;

  • per le autovetture deducibile l’ ammontare dei canoni proporzionalmente corrispondente al costo di un veicolo fino ad 25.822,84 con ragguaglio annuo;
  • per i motocicli (sopra definiti) deducibile l’ ammontare dei canoni proporzionalmente corrispondente al costo di un veicolo fino ad 4.131,66 con ragguaglio annuo;
  • per i ciclomotori (sopra definiti) deducibile l’ ammontare dei canoni proporzionalmente corrispondente al costo di un veicolo fino ad 2.065,83 con ragguaglio annuo;

NOLEGGIO:

  • per le autovetture deducibile il costo del canone del noleggio fino ad € 3.615,20 con ragguaglio ad anno;
  • per i motocicli (sopra definiti) deducibile il costo del canone del noleggio fino ad € 774,69 con ragguaglio ad anno;
  • per i ciclomotori (sopra definiti) deducibile il costo del canone del noleggio fino ad € 413,17 con ragguaglio ad anno.

Autovettura concessa ai dipendenti c.d. “Fringe benefit”

Le auto concesse in uso promiscuo ai dipendenti (per la maggior parte del periodo d’imposta) non sono invece soggette al limite massimo di deducibilità di € 3.615,20 annui. Va però precisato che le auto assegnate ad un amministratore o a più amministratori non rientrano tra le “auto concesse in uso promiscuo ai dipendenti”.